Pubblicato il Piano d'azione Open Data G8 italiano

Pubblicato il: Venerdì 08 Novembre 2013

L'Italia ha aderito all'open data Charter del G8 nel giugno 2013 impegnandosi a realizzare una serie di attività relative ai dati aperti. Il primo impegno previsto è la pubblicazione, entro il mese di ottobre 2013, di un Piano d'azione nazionale in cui i Paesi del G8 indichino come intendono attuare la promozione dei dati aperti  nel proprio contesto nazionale.
 
Il primo Piano d'azione italiano è stato quindi  redatto al fine di condividere  informazioni con i partner internazionali e scambiare conoscenze sulle rispettive politiche nazionali in tema di dati aperti . Il documento introduce gli impegni delle amministrazioni coinvolte in materia di dati aperti
 
Il piano d'azione è stato elaborato dal Dipartimento della funzione pubblica in cooperazione  con l'Agenzia per l'Italia digitale (AGID) e con la collaborazione delle seguenti pubbliche amministrazioni ed enti:

  • Ministero dell'interno
  • Ministero dell'economia e delle finanze
  • Dipartimento per gli affari giuridici della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica - Ministero dello sviluppo economico
  • Agenzia delle entrate
  • Istituto nazionale di statistica - Istat
  • Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale- ISPRA
  • Regioni

FormezPA  ha contribuito alla stesura del documento.
 
Il Piano d'azione G8, presentato  il 31 ottobre 2013,  sarà successivamente sottoposto a consultazione  allo scopo di acquisire input pubblico così come previsto nell' open data Charter. Le osservazioni che emergeranno saranno poi sintetizzate e condivise a livello internazionale anche in vista delle future iniziative di dati aperti nel contesto del G8.
 
Il documento G8 Open Data Action Plan - Italy è disponibile in inglese nei formati pdf e html e in italiano in formato pdf.
(via)