Open Aid Italia: i dati sulla Cooperazione Italiana allo Sviluppo

Pubblicato il: Mercoledì 23 Luglio 2014

Il Ministero degli Affari Esteri, con il progetto Open Aid Italia, rende disponibili in formato aperto, e consultabili attraverso visualizzazioni dinamiche, i dati sulle iniziative della cooperazione italiana allo sviluppo.
 
Con Open Aid Italia si tenta di rendere più trasparente il sistema della Cooperazione Italiana allo Sviluppo. In particolare vengono forniti dati su: quali paesi hanno ricevuto aiuti, come vengono impiegate le risorse, chi finanzia le iniziative e gli strumenti messi in campo.
 
Diventano fruibili per tutti le informazioni sul volume totale delle risorse per la Cooperazione Italiana e l’impiego dei fondi per le singole iniziative avviate dal 2004 al 2012 (per ora sono consultabili solo le informazioni su iniziative di aiuto pubblico allo sviluppo). È intenzione del Ministero ampliare progressivamente l’insieme delle informazioni pubblicate e includere in una seconda fase le iniziative avviate da Organizzazioni non governative e privati, per fornire una panoramica completa sulla cooperazione italiana.
 
A partire dalla pagina principale di Open Aid Italia, i dati sono direttamente presentati con delle visualizzazioni che riportano, con un buon livello di dettaglio, come sono stati impiegati i fondi. Per ogni paese che ha ricevuto aiuti nel periodo di riferimento, capiamo: la lista degli interventi, gli importi impegnati ed erogati per le singole iniziative, il soggetto finanziatore, il soggetto attuatore, etc.
 
Ma non solo visualizzazioni, dalla sezione Scarica i dati  è possibile fare il download dei dataset in formato CSV. I file disponibili sono suddivisi per anno e rilasciati con licenza CC-by-sa. Inoltre, come si legge dalla sezione di download, a breve verranno messe a disposizione (soprattutto per sviluppatori, in prospettiva di riutilizzo dei dati) le API compatibili con lo standard IATI (International Aid Trasparency Initiative).
 
Fonte: Open Aid Italia