Indagine sul grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva PSI - 2018

Il Report Indagine sul grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva PSI – 2018 espone i dati raccolti con l’indagine condotta dall’Agenzia per l’Italia digitale attraverso il Portale nazionale dei dati aperti dati.gov.it. L’indagine è stata pubblicata sul portale nazionale dati.gov.it e resa disponibile dal 21 maggio 2018 al 22 giugno 2018 mediante la compilazione di un questionario.

 

Come lo scorso anno, le risposte pervenute nell’Indagine sul grado di maturità degli open data 2018 hanno costituito un utile contributo per l’aggiornamento dell’Open Data Maturity in Europe Report 2018: New horizons for Open Data driven transformation, con il quale sono misurate e rappresentate, a livello europeo, le iniziative connesse alla implementazione della direttiva “Public Sector Information (PSI) negli Stati membri”.

 

L’Agenzia per l’Italia Digitale, in qualità di centro di competenza nazionale per l’implementazione della direttiva PSI, è deputata a raccogliere i dati utili per realizzare questa indagine, coinvolgendo le amministrazioni a livello centrale, regionale e locale, al fine di poter fornire elementi quanto più completi e dettagliati, capaci di descrivere il reale stato di implementazione della direttiva PSI e di attuazione delle politiche di open data in Italia.

 

Complessivamente sono state 33 le amministrazioni italiane che hanno partecipato all’Indagine sul grado di maturità degli open data 2018. Nello specifico: 16 Regioni, 1 Provincia autonoma, 6 Comuni Capoluogo, 3 Città Metropolitane, 3 Amministrazioni locali di dimensioni medio-piccole, 3 Amministrazioni centrali ed infine, 1 Agenzia regionale. Sono tre i temi affrontati dall’indagine di quest’anno:

  • Open data policy: la prima parte del report mira ad analizzare come le amministrazioni procedono alla implementazione delle politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico rendendolo accessibile e riusabile, promuovendo le diverse iniziative sui dati aperti, organizzando eventi di promozione online e in presenza.
  • Impatto degli open data: la sezione si concentra sulle ricadute derivanti dall’apertura dei dati governativi per le amministrazioni, i cittadini e le imprese.
  • Ostacoli all'ulteriore implementazione di open data: volta ad approfondire se sono stati riscontrati dalla PA italiane eventuali impedimenti alla esposizione di dati in formato aperto e se sono state adottate misure per superarli. Nel Report questo aspetto si sviluppa in due parti, una dedicata agli ostacoli di organizzativi e l’altra agli ostacoli di contesto.

Per ognuno dei temi affrontati nel Report viene presentata una analisi inziale dei contenuti emersi nella rilevazione e, successivamente, riportate le riposte fornite dalle amministrazioni che hanno partecipato all’Indagine.

 

Download

Di seguito è possibile scaricare l’Indagine sul grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva PSI -2018 nei formati MS Word, pdf e ODT.