Hack.Developers, più di 90 proposte progettuali per i servizi digitali della PA

Pubblicato il: Martedì 10 Ottobre 2017
Hack.Developer

Si è svolto durante il fine settimana del 7-8 Ottobre 2017 l’Hack.Developers, code sprint volto a coinvolgere i partecipanti sullo sviluppo di codice open source per accrescere i progetti ospitati nella piattaforma Developers.Italia.it, la community open source lanciata dal Team Digitale. Gli 800 sviluppatori che hanno partecipato al contest, riuniti in 116 team e supportati da 200 mentor sparsi in 24 città italiane, hanno realizzato 96 proposte progettuali.

 

Tutto il codice sviluppato nel corso di Hack.Developers è già disponibile sulla piattaforma Developers Italia, rilasciato con licenza aperta e immediatamente riusabile da tutti. A seguito di una valutazione svolta dal Team per la Trasformazione Digitale, i migliori progetti presentati verranno premiati e integrati all’interno delle sette piattaforme su cui si sono concentrate le Challenge:

  1. SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale
  2. ANPR - Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
  3. DAF - Data & Analytics Framework
  4. Security; 5) Design
  5. 18app
  6. CIE - Carta d’Identità Elettronica.

 

Il occasione di Hack.Developers il Team per la Trasformazione Digitale ha reso disponibile la versione Alpha del Dataportal, che mira a rendere i dati delle pubbliche amministrazioni:

  1. facilmente scopribili: esso rappresenta ancora un unico punto di accesso ai dati pubblici delle PA;
  2. rilevanti per lo sviluppo di servizi innovativi, grazie anche a una maggiore standardizzazione dei dati e dei relativi metadati;
  3. facilmente analizzabili e comprensibili per via della disponibilità nel Dataportal di una serie di strumenti che consentono agli utenti di effettuare visualizzazioni dei dati e di descrivere storie attorno ai dati.

Il Dataportal è caratterizzato da una parte pubblica, dove chiunque può navigare le data story, i grafici associati ai dati i dati presenti nel catalogo nazionale, e da una sezione privata gli utenti registrati possono sfruttare le funzionalità di analisi/interrogazione sui dati e condivisione di informazioni tra utenti.