dati.veneto.it, il portale dei dati aperti della Regione Veneto

Pubblicato il: Giovedì 15 Marzo 2012

A seguito della delibera relativa all'open data dello scorso 29 Dicembre, approvata dalla Giunta Regionale del Veneto, è stato messo on line il portale regionale dei dati aperti.
 
Dopo il lancio del portale dei dati aperti del Piemonte seguito dalla Regione Emilia-Romagna, un’altra importante regione italiana – il Veneto – si dota di una propria piattaforma on line dedicata alla pubblicazione dei dati aperti prodotti da tutte le pubbliche amministrazioni regionali. Al momento, sulla piattaforma, sono presenti circa venti data set riconducibili – principalmente – a due aree tematiche: dati ambientali, statistica demografica. Sono quindi tangibili i risultati del provvedimento legislativo discusso e approvato da pochi mesi. Nelle prossime settimane verranno resi disponibili molti altri data set, ma è già chiaro il percorso delineato a partire dalla delibera regionale e proseguito con l’apertura di dati.veneto.it. Il portale è gestito da un gruppo di lavoro trasversale all’amministrazione dedicato ai dati aperti:
 

Il Gruppo di Lavoro – Open Data (GdL-OD), costituito con DGR n. 2301/2011, è coordinato dalla Direzione Sistemi Informativi di Regione del Veneto e ad esso partecipano funzionari di varie direzioni e strutture di Regione del Veneto e di Enti ed Agenzie regionali.
Al gruppo partecipano anche funzionari di Enti locali veneti, interessati all'argomento "Open Data" ed aderenti al progetto "dati.veneto.it".
Il gruppo ha il compito di affrontare gli aspetti tecnici e le questioni giuridiche legate alla pubblicazione di dati pubblici nel portale "dati.veneto.it" e si occupa di sostenere l'attività di divulgazione, organizzata e condivisa all'interno del gruppo medesimo.

 
I dati catalogati, per quanto riguarda il formato, si presentano in maniera abbastanza eterogenea, sono disponibili alcuni data set in formato aperto – ad esempio il dati in formato xml sui Ponti radio della Regione, rilasciato dalla Direzione Sistemi Informativi – ed altri pubblicati in formato strutturato ma proprietario. I data set fin ora catalogati vengono rilasciati con diverse licenze, Creative Commons Attribuzione, IODL v1.0 e nonostante sia stata lanciata da pochissimi giorni sono già presenti dei data set rilasciati con la nuova licenza d’uso IODL v2.0 (di fatto per quest’ultime informazioni  la licenza adottata consente all’utente di riutilizzare i dati per qualsiasi tipo di scopo con l’unico vincolo di citare in maniera esaustiva la fonte).
 
Una caratteristica interessante del sito è la presenza di significative caratteristiche 2.0, infatti, per ogni data set viene data la possibilità all’utente di condividere lo specifico contenuto sui principali social network (Facebook, Linkedin, Twitter, Google+).