La Corte costituzionale rilascia i dati delle sentenze in formato aperto

Pubblicato il: Martedì 09 Aprile 2013

La Corte costituzionale della Repubblica italiana, uno dei più importanti organi del nostro ordinamento costituzionale, deputato a giudicare sulle controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi e sui conflitti di attribuzione tra i poteri dello Stato e su altre controversie, ha rilasciato il proprio patrimonio informativo (pronunce, anagrafica dei Giudici costituzionali, ecc) in open data.

 

Al momento, i dati messi a disposizione dalla Corte costituzionale riguardano quattro macro categorie di informazioni:

  • l'archivio delle pronunce (circa 18.000 testi delle pronunce della Corte costituzionale dal 1956 ad oggi),
  • l'archivio delle massime delle pronunce,
  • l'anagrafica dei Giudici costituzionali, cioè l'elenco di tutti i Giudici costituzionali con le date di giuramento, di cessazione e una breve nota biografica,
  • le norme pendenti nei giudizi dinanzi alla Corte costituzionale

 

I dati sono attualmente forniti nel solo formato xml e rilasciati con licenza Creative Common con la clausole  di Attribuzione e Condividi allo stesso modo (CC BY SA 3.0). L'aggiornamento dei dati avviene con cadenze diverse a seconda della tipologie di dati rilasciati.

 

La sezione open data del sito della Corte costituzionale è attiva in via sperimentale.

 

Fonte Corte Costituzionale