Il Portale Europeo dei Dati pubblica il Report Open Data in Cities

Pubblicato il: Mercoledì 07 Giugno 2017
Report Open Data in Cities

La Redazione del Portale Europeo dei Dati rende disponibile il Report Open Data in Cities, rapporto analitico che approfondisce le iniziative di valorizzazione del patrimonio informativo attraverso l’open data di otto città europee di medie dimensioni: Dublino, Firenze, Danzica, Gand, Helsinki, Lisbona, Salonicco e Vilnius. Queste otto città sono accomunate dall’aver implementato politiche di open data integrandole nella più ampia strategia di Agenda Digitale e al tema specifico della Smart City.

 

Le otto città analizzate dal Report si differenziano per disponibilità di dati e per le caratteristiche del portale open data. Guardando invece alle politiche pubbliche arrivate a supporto della strategia open data, in tutti i casi si riscontra un approccio top-down, avviato e guidato in prima battuta dalla leadership politica della città e successivamente condiviso con le comunità presenti sul territorio.  La barriera più importante affrontata dalle città descritte nella relazione è quella tecnologica, anche se nel complesso questa tendenza è in linea con le difficoltà riscontate anche a livello nazionale.

 

Nel complesso il Report Open Data in Cities mostra che non solo le città più importanti d'Europa come Barcellona e Parigi stanno portando avanti politiche di Open Data, ma anche le città di medie dimensioni stanno adottando per i dati aperti misure valide e strutturate.