La nuova versione del portale dati.gov.it online dall'otto marzo

Pubblicato il: Giovedì 02 Marzo 2017

Dal prossimo otto marzo sarà on line la nuova versione del Portale nazionale dati.gov.it.

Dopo un periodo di rallentamento, possiamo dare il via alla nuovo versione del catalogo dei dati aperti, basato su uno specifico harvester per aggiornare in modalità automatica i metadati dei dataset presenti sui vari cataloghi “locali” e su una nuova linea grafica coerente con le Linee Guida di design per i siti web della PA.

 

Il nuovo dati.gov.it è destinato a raccogliere e a testimoniare tutte le esigenze attinenti alle evoluzioni di questi ultimi tempi: dal recepimento della direttiva Public Sector Information (PSI) alla definizione del profilo nazionale di metadati (DCAT-AP_IT) per la documentazione dei dati della PA, dalle nuove Linee guida per la Valorizzazione del patrimonio informativo pubblico alle necessarie azioni di  implementazione (e monitoraggio) della direttiva PSI, fino alla consapevolezza di mettere a fattor comune tutte le iniziative e le attività che ruotano attorno al tema dell’Open data, includendo anche il punto di vista dell’impresa.  

 

Il nuovo dati.gov è un punto di partenza che intende proporsi come riferimento per la comunità Open data, per tutti coloro che a qualsiasi titolo sono interessati a questo tema, e diventare quindi lo strumento utile a descrivere lo state of play degli open data in Italia.

 

La nuova versione del portale dati.gov.it sarà presentata il prossimo otto marzo nel corso del seminario online Come organizzarsi per gli open data. Il webinar si colloca tra gli eventi promossi nella Settimana della amministrazione aperta e, oltre ad essere occasione per presentare la nuova versione del portale, vuole approfondire il tema della valorizzazione del patrimonio informativo pubblico nel più ampio contesto dell’open government, analizzare le differenti tipologie di approccio al tema dei dati da parte delle pubbliche amministrazioni italiane ed europee e per fare il punto sull'impatto economico che i dati governativi aperti stanno generando in Italia.

 

Di seguito il programma di dettaglio del webinar Come organizzarsi per gli open data, con tutti gli interventi previsti e i relativi relatori:

  • 12.00 Accoglienza
  • 12.05 Lo stato dell’open data in Italia, Salvatore Marras (FormezPA)
  • 12.25 Il Portale Europeo dei Dati, Daniele Rizzi (European Commission)
  • 12.45 Il nuovo Portale nazionale dei dati aperti dati.gov.it, Gabriele Ciasullo (AgID)
  • 13.05 Open data 200, analisi comparativa sul riuso dei dati aperti nelle imprese italiane, Francesca De Chiara (Fondazione Bruno Kessler)
  • 13.25 Conclusione
  • 13.30 Chiusura

 

L’iscrizione al seminario online Come organizzarsi per gli open data può essere fatta a partire dalla pagina dedicata sulla piattaforma EventiPA. Mentre, tutti gli eventi promossi dalla pubbliche amministrazioni italiane nel corso della Settimana dell’amministrazione aperta sono disponibili alla pagina open.gov.it/saa/.