Indagine sul grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva PSI

Indagine permanente sul grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva PSI 

In relazione a quanto previsto dalla Direttiva 2013/37/UE sul Riutilizzo dell'informazione pubblica la Commissione europea ha avviato un'azione finalizzata al rilevamento del grado di maturità degli open data e sullo stato di attuazione della direttiva Public Sector Information (PSI) negli Stati membri.

Tale Direttiva prevede altresì la definizione di un report sul riutilizzo dell'informazione del settore pubblico, le relative condizioni di riuso e le eventuali pratiche di ricorso anche al fine di valutare la revisione della direttiva stessa, prevista entro luglio 2018.

Infine, tale indagine mira a rilevare l’impatto politico, sociale ed economico degli Open Data nei vari Paesi, cercando di mettere in evidenza eventuali best practice ed ostacoli al processo di dispiegamento degli open data.

In qualità di centro di competenza nazionale l’Agenzia per l’Italia Digitale è deputata a raccogliere i dati utili per realizzare questa indagine coinvolgendo le amministrazioni a livello centrale, regionale e locale, al fine di raccogliere elementi quanto più completi e dettagliati, capaci di descrivere il reale stato di implementazione della direttiva PSI e di attuazione delle politiche di open data 

A questo scopo, tutte le Amministrazioni sono invitate a compilare entro il 31 maggio 2017 il questionario disponibile in questa pagina.

Anagrafica

Indicare di seguito il proprio nome, cognome ente di appartenenza e l’indirizzo mail professionale, registrato sul dominio del proprio ente. Il riconoscimento dell'utente avviene mediante conferma all'email che verrà inviata all'indirizzo indicato qui di seguito.

Prima parte – Riutilizzo dei dati

La prima parte del questionario è finalizzata a raccogliere informazioni sul riutilizzo dell’informazione del settore pubblico in modo da predisporre un report nazionale più completo possibile relativamente a quanto richiesto dalla Direttiva PSI.

Disponibilità dell’informazione del settore pubblico per il riutilizzo

Fornire le principali statistiche e indicatori sui portali (centrali, regionali e/o locali) di open data relativamente a:

Indicare un caso di riuso di open data, esposti dal proprio ente, particolarmente riuscito, specificando:

Eventuali tariffe per l’uso dei dati
Procedure di ricorso attivate dagli interessati rispetto al mancato accoglimento di istanze di apertura di dati non ancora resi disponibili

Fornire, se disponibili, le principali statistiche relative alle procedure di ricorso attivate dagli interessati rispetto al mancato accoglimento di istanze di apertura di dati non ancora resi disponibili dalle amministrazioni titolari (art. 5, co. 2 e 3, D.Lgs. 36/2006).

Seconda parte - Politiche open data

Questa parte del questionario è dedicata alle politiche di open data, alla conseguente implementazione e valutazione degli impatti.

Portali ed eventi

Fermo restando la scadenza prevista per questa prima rilevazione, è opportuno che le informazioni relative a questa sezione siano comunicate e aggiornate con continuità (mediante il form on lineScrivi alla redazione”) anche al fine della corretta alimentazione delle sezioni dedicate (calendario, iniziative, ecc.). 

Iniziative svolte o programmate, con riferimento al periodo 01/07/2016 - 30/06/2017, sugli open data. inserire la URL della pagina che descrive ogni singola iniziativa.

Impatti, studi e best practice

E' stata lanciata qualche attività per monitorare l'impatto degli open data?
Se sì, fornire una breve descrizione evidenziando soprattutto che livello di impatto (basso/medio/alto) hanno avuto gli open data sull'efficienza, l'efficacia e la trasparenza dell'azione amministrativa e fornendo opportuni esempi.
Fornire eventualmente anche link a documentazione e/o pagine informative in merito.

Per ciascuna tipologia di studi riportata di seguito, fornire l'elenco di quelli condotti e relativi URL:

Inserire eventuali altri elementi significativi da segnalare

Cliccando sul tasto Trasmetti il questionario verrà inviata in automatico una mail di conferma alla casella di posta elettronica indicata con Oggetto “[dati.gov.it] Richiesta conferma indirizzo email per 'Indagine maturità Open Data'", solo dopo aver cliccato sul link riportato nella mail di conferma il questionario sarà acquisito e ritenuto valido.