Fare Open Data

Cosa sono gli open data

Secondo l’Open Knowledge Foundation, si definisce dato aperto "un dato che può essere liberamente acceduto, utilizzato, modificato e condiviso da chiunque e per qualunque scopo, soggetto al massimo ai requisiti di provenienza (richiesta di attribuzione) e apertura (condivisione allo stesso modo)".

L’articolo 68 del Codice dell’Amministrazione Digitale definisce un dato aperto un dato pubblico:

  • disponibile in forma disaggregata;
  • disponibile secondo i termini di una licenza che ne consenta il riutilizzo anche per finalità commerciali;
  • accessibile attraverso le tecnologie dell’informazione e della comunicazione in formato aperto (i.e., formato pubblico, documentato e neutro rispetto alle tecnologie);
  • disponibile gratuitamente oppure ai costi marginali sostenuti per la sua riproduzione e divulgazione.

 

Creare gli open data 

L’Agenzia per l'Italia Digitale pubblica e aggiorna con cadenza annuale le Linee guida nazionali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico (PDF), come indicato dal Codice dell'Amministrazione Digitale (art. 52). Il documento fornisce indicazioni e raccomandazioni alle quali le P.A. sono tenute a uniformarsi nel rilasciare dati pubblici interoperabili su scala nazionale. Le linee guida propongono:

  • un modello per i dati aperti e per i metadati
  • un modello operativo/organizzativo per la produzione e la pubblicazione dei dati aperti
  • standard tecnici e best practice di riferimento.

Suggeriscono inoltre gli aspetti di costo e delle licenze che le PA devono considerare nell’esposizione dei propri dati.

Contesto internazionale

Open Government Partnership

Lanciata nel 2011, l’Open Government Partnership è un’iniziativa internazionale multilaterale per l’apertura, la trasparenza e la partecipazione civica, che vede il coinvolgimento di 65 governi che si impegnano a realizzare alcune iniziative, sintetizzate in un Piano d’azione.

Il Governo italiano ha aderito dal 2011 e nel 2014 ha presentato il suo secondo OGP Action Plan (PDF) che definisce attività e impegni su cinque aree tematiche - partecipazione, trasparenza, integrità, accountability e innovazione tecnologica - organizzati su sei azioni. 

G8 Open Data Charter

Nel 2013 i leader del G8 hanno sottoscritto il G8 Open Data Charter (PDF) che definisce 5 principi che i rispettivi governi si impegnano ad osservare e su cui intendono agire per rendere il proprio patrimonio informativo pubblico aperto by default, per incrementare la qualità, la quantità e le possibilità di riuso dei dati pubblicati. Ai cinque principi si aggiungono impegni precisi sui i tempi di attuazione, sulla quantità e la qualità dei dati aperti e sulla promozione dei dati presso cittadini, imprese e società civile.

Altri riferimenti utili

Si segnalano, infine, le seguenti risorse disponibili in rete: