Chi siamo

Chi siamo

Il Portale dati.gov.it è il catalogo nazionale dei metadati relativi ai dati rilasciati in formato aperto dalle pubbliche amministrazioni italiane. Alla luce di quanto previsto dall'art. 9 del decreto legislativo n. 36/2006 (recepimento della Direttiva europea sul riutilizzo dell'informazione del settore pubblico), come modificato dal D. Lgs. n. 102/2015, esso rappresenta lo strumento di ricerca e il punto di accesso ai dati resi disponibili secondo il paradigma dell’open data.

 

Dati.gov.it nasce come progetto promosso nel 2011 dal Governo Italiano. Dal 2015, per effetto della citata norma, viene gestito dall’Agenzia per l’Italia digitale e, con il supporto di Formez PA, nel mese di marzo 2017 viene lanciata la nuova versione.

 

L’attività di pubblicazione e di aggiornamento dei dati è un processo collaborativo coordinato dall’Agenzia per l’Italia digitale e svolto in raccordo con tutti gli enti pubblici che espongono dati di tipo aperto.

 

Dati.gov.it è anche lo strumento con il quale l’Agenzia per l’Italia digitale, centro di competenza nazionale sul tema degli open data, promuove le politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico nazionale. A tal fine il portale mette a disposizione delle amministrazioni e degli sviluppatori una serie di risorse utili ad approfondire il tema dei dati aperti, a migliorare la qualità dei dati esposti e, in definitiva, favorire il riutilizzo degli stessi.

 

Le sezioni del portale sono dedicate a:

  • ricercare i dati: nel catalogo sono disponibili i metadati dei dataset pubblicati dalle pubbliche amministrazioni italiane;
  • fare open data: tutte le risorse utili sul tema dei dati aperti;
  • usare i dati: sezione dedicata agli sviluppatori per utilizzare i dati attraverso le API.

 

Il Portale Dati.gov.it, alla pari dei portali di dati degli altri Paesi europei, contribuisce ad alimentare il Portale europeo dei dati europeandataportal.eu.

 

Oltre a gestire il Portale dati.gov.it, l'Agenzia per l’Italia digitale promuove la cultura dei dati aperti in Italia attraverso: